Calendario dell’Avvento 2020 di SVT – Mirakel, un viaggio nel tempo

Come ogni anno, l’emittente televisiva svedese SVT propone un calendario dell’avvento (Julkalendern) in 24 episodi di 13 minuti ciascuno, a partire dall’1 dicembre fino al 24. La buona notizia è che la visione è senza georestrizioni, e con un traduttore simultaneo dallo svedese all’inglese il risultato non è niente male.

Ma vediamo quale storia per bambini e adulti ci propone quest’anno SVT: intanto vi anticipo che, dato il grande successo di Dark, anche lo Julkalendern ci teletrasporterà nel tempo, e viaggeremo tra il 1920 e il 2020. Tutto ciò accade in una enorme villa che apparteneva ad una famiglia benestante, padroni di alcune miniere di carbone. Nel 2020 questa villa è diventata un’orfanotrofio.

Due scienziati hanno appena creato un “buco nero” artificiale allo scopo di contrastare l’inquinamento del mondo (carina la battuta: “Greta Thunberg sarà contenta”). Ma in seguito ad un piccolo incidente, il buco nero vola via e finisce nel seminterrato della villa di cui sopra. Nel 1920 la piccola della famiglia, Rakel (Bibi Lenhoff), lo scopre e si avvicina allo strano oggetto mentre contemporaneamente, nel 2020, la piccola orfana Mira (Sarah Rhodin) si fa risucchiare da lui. Il risultato sarà uno scambio di corpi, così Mira si ritrova nel corpo di Rakel catapultata nel 1920 e viceversa Rakel.

Dopo lo spavento e l’incredulità iniziali, Mira dovrà fare i conti con le regole di una famiglia dell’epoca, quando le bambine dovevano soltanto ambire ad un matrimonio ed una famiglia, e nel frattempo comportarsi decorosamente, incluso mai giocare o fare amicizia con i bambini figli dei servi, mentre Rakel avrà molto problemi ad adattarsi a tutta la tecnologia e agli strani elettrodomestici che scambia per animali.

In tutto questo, scopriamo che uno dei due scienziati proviene proprio dalla famiglia di Rakel, per cui la nuova Rakel (ovvero Mira) farà qualcosa che inevitabilmente cambierà il corso della storia, e chissà con quali conseguenze.

Il calendario dell’avvento della TV svedese è una tradizione iniziata nel 1960 e che arriva puntualmente ogni anno nelle case degli svedesi, ma da qualche anno è visibile in tutta Europa. Uno dei più belli è sicuramente “Selmas Saga”, di cui si trovano anche i sottotitoli in italiano.

Selmas Saga

L’atmosfera natalizia è d’obbligo, le scene abbondano di decorazioni e luci, e in genere viene utilizzato il set di Skansen, il museo all’aperto di Stoccolma con case autentiche o ricostruite del 18esimo secolo. Sarebbe bello trasmettere qualcosa del genere in ogni paese… ma ci accontentiamo!

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...