Più scura la notte, più profondo il dolore.

La prima serie di cui vi parlo oggi è ONE OF US aka RETRIBUTION (Drama| BBC|2016|4 episodi) con Louise Elliot, Clare Elliot, Juliet Wallac. In Italia è stata distribuita da Giallo e i sottotitoli sono reperibili. La storia inizia con Adam Elliot e Grace Douglas, innamorati fin dall’infanzia, che tornano a casa dalla luna di miele e vengono trovati brutalmente uccisi. Le loro famiglie ed i loro vicini del remoto villaggio di Braeston nelle Highlands scozzesi sono devastati, ma le cose diventano più cupe quando un uomo gravemente ferito arriva a casa di una delle famiglie dopo che la sua auto è andata fuori strada.

.::Cosa ne penso::.

Quando la Scozia chiama io non posso non rispondere e in questa miniserie siamo nei paesaggi rurali e con le tipiche atmosfere nebbiose delle Highlands, il cuore di quella terra. Quattro episodi brutalmente onesti. La serie tratta in modo intelligente e non banale temi come l’eutanasia, l’omicidio, lo spaccio di droga, il dolore, l’adulterio, il Parkinson e l’incesto. Buona anche la prova attoriale, la narrazione non è esente da difetti ma ho apprezzato l’aver cercato di discostarsi dai soliti mistery andando più a concentrarsi sulle conseguenze e sulle ripercussioni per le famiglie che sul mistero in sé.

La seconda è COLLISION (Drama, crime |ITV|2009|5 episodi) con Douglas Henshall, Lucy Griffiths, Kate Ashfield, David Bamber. In Italia è andata in onda su FX e i sottotitoli sono reperibili. John Tolin torna alle forze di polizia dopo un lungo periodo di congedo dal suo incarico di detective. Il suo primo giorno di lavoro, però, finisce per vederlo indagare su un caso difficile che coinvolge un incidente stradale.

.::Cosa ne penso::.

Un crime ben articolato e coinvolgente che nonostante il ritmo abbastanza lento in pochi episodi riesce a coinvolgerti nelle storie personali dei protagonisti; il tutto grazie ad una buona sceneggiatura e al cast che è assolutamente di prim’ordine. Il Tolin di Henshall è tenace, duro ed imperfetto e attraverso la sua indagine noi scopriamo una serie di misteri che riguardano l’omicidio, il contrabbando, lo spionaggio aziendale e l’insabbiamento da parte del governo, forse alcune cose potevano essere gestite meglio ma in generale è un buon prodotto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...